Gent,mi DottoriVi scrivo per un parere / consulto in merito agli esami ematologici di mio figlio,Mio figlio di 5 anni è un bambino sano, senza patologie rilevanti o allergie. Ha eseguito tutte le vaccinazioni obbligatorie e facoltative e le regolari visite pediatriche di controllo. Ha subito a 3 anni con successo un intervento di orchidopessi... Leggi di più bilaterale. Per il resto si ammala durante l?inverno come tutti i bambini e mia moglie per aiutarlo nella stagione fredda gli somministra ogni giorno 5 gocce di fermenti lattici (reuterin)Ad inizio dicembre 2018 ha lamentato per un giorno leggeri dolori addominali senza altri sintomi, in quei giorni all?asilo girava un virus intestinale. La cosa sembrava si fosse risolta il mattino successivo. In realtà il giorno dopo ci ha segnalato dolore ad entrambe le orecchie e portato dal pediatra gli è stata diagnosticata una leggera otite curata con il solo ANAURAN + 2 supposte di tachipirina 250mg 2 volte al giorno per 2 giorni. Il pediatra non ha ritenuto necessario antibiotico vista la lieve infezione, Dopo 2 giorni di cura, le orecchie si sono sistemate ma improvvisamente un pomeriggio ha avvertito fortissimi crampi e dolori alla pancia come coliche intermittenti. Poiché lo stesso bambino gridava che voleva essere portato dal suo dottore lo abbiamo accompagnato al PS e dopo una visita completa hanno semplicemente effettuato una purga con supposta di glicerina e massaggi addominali segnalando una corretta idratazione, cute e mucose rosee, bambino vigile e reattivo con addome trattabile ma dolente nella parte bassa. Dopo circa 3 ore (erano le 2 di notte) e dopo essersi scaricato un pochino il bambino si è addormentato serenamente. I medici hanno ipotizzato una leggera infezione intestinale (in giro in quei giorni) o anche una adenomesenterite. Nei giorni successivi e per una settimana circa il bambino si svegliava più volte durante la notte per fastidi all?addome pori ritoltisi da soli. Di giorno era ovviamente spossato non dormendo bene la notte ma non avvertiva dolori,In quei giorni abbiamo effettuato di nostra iniziativa degli esami del sangue completi, Ecco i risultati:*VES 39mm (0 - 15) *EMOGLOBINA 12,7 g/dl(11,5 - 15,5)ERITROCITI 4,9 M/mmc(3,9 ? 5,2)*VALORE GLOBULARE 0,81 (0,9 ? 1,1)*MCV 78 fL(77 ? 95)MCH 25,9 pg (25 ? 33)MCHC 33 g/dl (31 ? 37,5)LEUCOCITI 8,4% (4.5 ? 13.5)*NEUTROFILI 64,3 % (30 ? 50)*EOSINOFILI 1,5% (0 ? 5)BASOFILI 0,3 %(0 ? 1)*LINFOCITI 29,3 % (40 ? 60)*ALTRI 0% (0 ? 0,1)*PIASTRINE 475 K/mmc ( 150 ? 400) *EMATOCRITO 38,4% (35 ? 45)SIDEREMIA 69ug/dl (50 ? 100)GLICEMIA 68 mg/dl (60 ? 110)GOT 25 UI/I (0 ? 35)GPT 10 UI/I (0 ? 45)*LDH 391 U/L (208 ? 378)*PROTEINA C REATTIVA 0,78 mg/ml (0 ? 5)TSH 1,9 uUI/ml (0,64 ? 6,27)T4 e T3 non eseguitiESAMI FECI: TUTTO NEGATIVO E NELLA NORMA CON PH 6.8STICK URINE: PS 1020 ? PH5 ? PR TRACCE ? RESTO NEGATIVODopo questa vicenda il bambino si è ripreso bene poi ad inizio gennaio ha avuto un episodio di ADENOIDITE curata con antibiotico (FEBBRE 39 X DUE GIORNI) e un episodio di infezione gastrointestinale con vomito solo una notte e spossatezza nei giorni successivi. Per il resto il piccolo è attivo, vigile e tranne i normali momenti di spossatezza serale che si trasformano in capricci per non voler andare a letto, un viso sempre molto pallido e occhiaie marcate, oltre nasino che cola sempreHa effettuato a fine gennaio una visita di controllo con pediatra che non ha evidenziato nulla, addome trattabile, orecchie, gola e mucose tutto ok. Nessun linfonodo ingrossato. Vi chiedo cortesemente una valutazione degli esami del sangue, se compatibili con quanto accaduto ad inizio gennaio e se sempre secondo voi è necessario ripeterli a distanza di un mese.Ringrazio anticipatamente.