Salve, sono un ragazzo di 22 anni e da metà dicembre ho avuto qualche problema a livello muscolare. Mi spiego meglio: in corrispondenza dell’inizio della sessione d’esami ho cominciato ad avere brevi contrazioni involontarie ai muscoli, non localizzate ma diffuse, anche se prevalentemente a livello degli arti inferiori. Riconosco di star vivendo un... Leggi di più periodo di stress, accompagnato anche da risvegli ansiosi dal sonno e sensazione di pesantezza allo stomaco, sicuramente amplificata dalle informazioni poco confortanti che il web ti propone una volta digitati i sintomi (cosa da evitare ma che puntualmente, da bravo ipocondriaco, faccio). Negli ultimi tempi ho avvertito anche scosse interne ad entrambi i piedi, come fossero vibrazioni, anche se insussistenti al tatto ed allo sguardo, a volte ritmiche, a volte no. Non ho avuto alcun episodio di perdita di forza muscolare, anzi in realtà ho notato che il tutto viene amplificato quando mi concentro a pensarci, cosa che ultimamente succede molto spesso. Ho fatto le analisi su consiglio del mio medico e sono tutte nella norma. Vista la mia crescente preoccupazione Vi scrivo per chiedere se secondo il Vostro parere sia necessaria una visita neurologica o questi disturbi possano essere collegate all’ansia. Vi ringrazio previamente per la Vostra attenzione.