Salve, un mio parente, non fumatore, nel 2000 aveva avuto una broncopolmonite a sx e in tale occasione fu sottoposto a PFR risultato nella norma.A maggio/giugno soffriva di un pochino di tosse, senza altra sintomatologia e a seguito di rx è stata diagnosticata:"bronchite acuta con riscontro allo RX del torace di modesta accentuazione del mediastino... Leggi di più superiore: probabile immagine di composizione dovuta alla scarsa motilità del diaframma e alla cifoscoliosi dorsale.A luglio, a seguito di controllo è stato riscontrato un "addensamento polmonare di probabile eziologia infiammatoria in sede parailare sinistra in sede di pregressi folai flogistici".A seguito di questa diagnosi, alla persona veniva somministrato l'antibiotico.Oggi a seguito di RX di controllo, il medico non riscontrava variazioni di questo addensamento e pertanto richiedeva tac a scopo precauzionale.Io non sono un medico, ma secondo voi questo addensamento, che alla prima lastra di giugno non si vedeva e ora si e dopo ca 2/3 settimane non ha risposto agli antibiotici... cosa puà essere? Può essere una cicatrice della vecchia polmonite che non e stata vista nella prima lastra? Può essere un tumore? Può essere legato a quella varazione del mediastino?Grazie a chi mi vorrà dare qualche ragguaglio.Saluti