Salve dottore, da qualche giorno avverto dei disturbi non ben precisi. Ora le spiego.Per circa un paio di volte dopo un'ora circa dalla cena ho avvertito fortissimi crampi all'addome che andavano e venivano in continuazione, all'inizio pensavo fossero passeggeri, ma il disturbo si è prolungato per buona parte della serata, ripeto i crampi erano davvero lancinanti da far quasi togliere il respiro.Il tutto si allieva dopo che vado di corpo (con gran fatica) ed espello molti gas.Questo episodio si è ripetuto di nuovo qualche giorno dopo risolto come precedentemente. Ieri sera invece da un momento all'altro ho avuto in modo quasi istantaneo una scarica di diarrea con sudorazioni fredde e bruciore anale forte, per il resto della serata invece mi è rimasta una leggera nausea associato a brevi vampate di calore. (Premetto che durante la giornata di ieri dal tardo pomeriggio in poi, avvertivo una leggera fame d'aria, come se avessi il fiato corto e un disappetito generale, non dovuto nè a nausea nè a pienezza). Nella notte ho avvertito numerosi brontolii nell'addome. Stamane invece, la situazione è leggermente migliorata e per precauzione sto adeguando la dieta con riso in bianco, te verde e limone. Lei cosa pensa possa essere? Mi preoccupa questa sensazione di fiato corto.