20-02-2007

Dolore osseo

SPETT.LE DOTTORE,
DA CIRCA UNA VENTINA DI GIORNI STO' ACCUSANDO DEI DOLORI ALLE COSCIE NON DOVUTI A TRAUMA MA NON SO' DECIFRARE SE SI TRATTA DI UN DOLORE MUSCOLARE O OSSEO MA CHE GENERALMENTE E' PIU' INSISTENTE AL LATO POSTERIORE DELLA GAMBA DI CUI NOTO LA PRESENZA SIA QUANDO VADO A LETTO CHE LA MATTINA APPENA MI SVEGLIO E SPESSO HO LA SENSAZIONE CHE IL SANGUE IN QUEI POSTI PULSASSE IN MANIERA ECCESSIVA COME SE AVESSE DIFFICOLTA' A FLUIRE NORMALMENTE.
HO PRESO ANCHE DEGLI ANTINFIAMMATORI MA I DOLORI NON SONO SCOMPARSI.
DA PREMETTERE CHE DA CIRCA QUATTRO MESI, O FORSE PIU', HO DEI DOLORI INSTABILI, NON TRAUMATOLOGICI, AL COCCIGE. HO ESEGUITO SIA RADIOGRAFIA DEL TORACE CHE HA RILEVATO LIEVE SCOLIOSI SIA QUELLA DEL COCCIGE CHE INVECE NON HA RILEVATO PATOLOGIE E ANCHE UNA VISITA GASTROENTEROLOGA PER ESCLUDERE PATOLOGIE INTESTINALI.
DALLE ANALISI CLINICHE, ESEGUITE CIRCA DUE MESI FA', COMPRESO VES/TAS, NON RISULTANO ALTERAZIONI DEI VALORI.
DA COSA POSSONO DIPENDERE?
RINGRAZIANDOLA ANTICIPATAMENTE LE PORGO CORDIALI SALUTI.
Dr. Marcello Romano
Risposta di:
Dr. Marcello Romano
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina interna
Risposta
Necessario approfondimento diagnostico con Ecografia muscolare e tessuti molli della coscia e colordoppler vascolare della coscia
TAG: Medicina interna | Reumatologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!