12-01-2018

Espulsione frammento preservativo dopo giorni

Buongiorno,

ieri sera durante un rapporto protetto con il mio compagno è emerso un frammento di preservativo su quello che stavamo utilizzando.

E' quindi possibile che la espulsione sia avvenuta dopo diversi giorni dalla rottura di un altro preservativo? L'ultima volta che ci si è rotto è stato lunedì. Lui fa fatica a credere alla possibilità che il frammento sia rimasto all'interno per più giorni e rimane perplesso che il colore del lattice sia bianco anzichè trasparente sebbene dopo qualche ora il colore è cambiato ritornando ad essere quasi del tutto trasparente. Può succedere che all'interno il colore originale si sia modificato? Non ho alcun sintomo che abbia portato a sospettare l'accaduto, è comunque consigliata nonostante l'epulsione una visita ginecologica? grazie

Risposta

Non crediamo ci sia da stupirsi più di tanto, è assolutamente possibile che un frammento di lattice sia rimasto adeso all'interno e le sue caratteristiche si siano modificate per la temperatura e la relativa acidità dell'ambiente.

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Psicologia | Salute femminile | Salute mentale | Sessualità | Sessuologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!