05-02-2018

Febbre persistente

Buonasera,

mio marito di 65 anni, da sabato ha la febbre 38/39, ma solo da tre giorni, su consulto medico, sta prendendo la tachipirina 1000 mattino e sera.

La febbre sembrava scendere, ma anche oggi è 38. Premetto che da 10 giorni ha una cisti sebacea sul dorso, il dermatologo consultato, prima di eseguire l'exeresi, ha prescritto per 5gg. antibiotico augmentin e pomata locale per togliere o diminuire l'infiammazione. Con la febbre sopraggiunta, è stato rimandato l'intervento.

Il medico dice che la febbre non è dovuta alla cisti infiammata, ma ad una forma di raffreddamento...Tra l'altro mio marito ha fatto il vaccino.

Nell'attesa d risentire il medico, sono preoccupata, fare accertamenti, a chi rivolgersi? Vorrei un parere o meglio un consiglio, se possibile.

Grazie

Risposta di:
Dr. Corrado QuadriniDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Psicologia e Psicoterapia
Risposta

Anch'io ritengo che la ciste non sia la causa della febbre, ma verosimilmente una forma influenzale ( anche con il vaccio si possono contrarre i virus).

Buona serata Corrado Quadrini

TAG: Adulti | Anziani | Infezioni | Infiammazioni | Malattie da raffreddamento | Malattie dell'apparato respiratorio | Otorinolaringoiatria | Salute femminile | Salute maschile | Virus
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!