Salve sono qui per il mio ragazzo di 29 anni. Da 3 anni circa ogni inizio periodo estivo soffre di questo male allucinante in un punto preciso, nel sopracciglio destro appena sopra l occhio. Siamo andati dal nostro medico e ci disse che forse si trattava di emicrania, un'emicrania che comprende la zona oculare e temporale solo da una parte. Gli disse di annotare ogni singolo attacco con orario giorno e durata degli attacchi e quando si manifestavano di prendere delle pastiglie ma che purtroppo non hanno avuto alcun effetto. Le uniche medicine che lo aiutano ad attenuare questi attacchi sono comuni antidolorifici ma comunque dopo una abbondante mezz'ora se non un'ora di sofferenza atroce... dice che alcune volte passa anche da solo e che inizia sempre con sensazione di calore...dal dolore l occhio lacrima tantissimo da solo, diventa tutto rosso e fa fatica ad aprirsi, in più sente irradiato il dolore anche verso la tempia destra e appunto nell occhio destro ma il punto esatto di partenza è tra sopracciglio e occhio. Il nostro medico ha consigliato anche, di fare una risonanza magnetica. Vorremmo pareri esterni al riguardo. In questo periodo già si è manifestato più volte da circa una settimana. Non sappiamo se possa centrare qualcosa ma quando era ragazzino è caduto dal secondo piano prendendo una forte botta e il dolore parte proprio appena sotto la cicatrice sul sopracciglio. Non capisce come mai questi attacchi "estivi" che dopo massimo un mese spariscono per tutto il restante periodo estivo e tutto l anno... Dice anche di sentire dopo l attacco indolenzimento su tutta la parte destra del viso, dalla fronte a sotto l occhio e anche dietro il collo come da influenza. Grazie in anticipo speriamo in una risposta.