Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

07-05-2018

Gammopatia monoclonale

Salve a tutti.

Sono una mamma di 36 anni. Da uno ho scoperto di avere una gammopatia monoclonale igm kappa di lieve entità. Nell'ultimo periodo soffro spesso di episodi di stanchezza, mi sono accorta di aver perso molta forza al braccio sx, che è visibilmente meno voluminoso del dx. Ho qualche episodio di vista offusca o addirittura sdoppiata. Quel che più mi preoccupa è che sempre più spesso ma a periodi sembrano calmarsi ho episodi di impellente necessità di urinare tanto che spesso non riesco ad arrivare al wc senza aver bagnato le mutandine. Non so che pensare. Oltre alla gammopatia non posso non pesare anche alla sclerosi multipla..devo preoccuparmi? può esserci correlazione tra le due patologie?

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

Occorre senz'altro una visita neurologica in modo che si possa valutare l'esistenza di un danno neuro-periferico e l'opportunità di esami strumentali (EMG, Studio della Velocità di conduzione nervosa, etc., etc.). I disturbi visivi sono molto generici e di difficile interpretazione, ma uno specialista neurologo sarà in grado di meglio valutarli con la visita e consigliare, eventualmente, una visita oculistica.

TAG: Adulti | Arti superiori | Disturbi dell'apparato uro-genitale | Ematologia | Esami | Giovani | Malattie neurologiche | Neurologia | Sistema nervoso | Vista
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!