28-03-2006

Gentile dottore, a seguito di extrasistole ed

Gentile dottore, a seguito di extrasistole ed episodi di tachicardia parossistica (verosimilmente) mentre facevo aerobica, ho eseguito controlli cardiologici (eco, test da sforzo). Tutto nella norma. Il mio medico curante mi ha fatto dunque fare la Gastroscopia perchè da molto tempo avevo forti problemi allo Stomaco (reflusso ecc.), sospettando che la causa delle mie aritmie, frequenti e fastidiose, e soprattutto degli episodi di forte tachicardia fossero legati allo stomaco. L'esito della gastroscopia è stato: esofagite iperemica, gastrite iperemica, HP positivo, incontinenza del cardias ed incontinenza della giunzione Esofago gastrica. In breve: questa condizione davvero può essere causa delle palpitazioni e delle tachicardie durante lo sport? Posso fare la cyclette, e quali sport invece devo evitare? Grazie tante per la risposta e scusate la lunga lettera.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
In assenza di documentazione di specifiche aritmie è difficile esprimere un giudizio. La sua esofagite può essere fonte di malessere e palpitazioni. Credo possa fare una vita normale.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare