Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

Gonorrea, sifilide?

Buongiorno sono un ragazzo di 24 anni con anemia mediterranea (curata con acido folico) e con mononucleosi contratta a 13 anni, a cui i medici associano - anche per la normalità dei risultati delle analisi del sangue - i miei continui mal di gola, febbre (dopo rapporto sessuale senza preservativo con la mia ragazza), e spossatezza. Circa 5 anni fa ho avuto il mio primo rapporto omosessuale con un trans nel quale abbiamo praticato fellatio entrambi. Per farla breve in questi 5 anni ho avuto innumerevoli rapporti sessuali, dei quali non vado minimamente fiero, soprattutto con trans di strada (ma anche con uomini). Molti rapporti con preservativo ma anche molti senza. La natura di questi rapporti è stata quasi esclusivamente di fellatio reciproca senza venuta e poche volte di sesso anale attivo e passivo (rigorosamente con preservativo). I problemi fisici sopra descritti sono abbastanza sicuro che vadano avanti da questi 5 anni, ho eseguito due test HIV a distanza di 6 - 8 mesi l'uno dall'altro entrambi negativi (2 anni fa), ho da poco effettuato analisi del sangue complete (citomegalovirus e virus herpes presenti, ed alla fine c'è scritto "infezione pregressa") ed esami delle urine, facendo vedere il tutto, qualche giorno fa, ad una ematologa ma non ha notato nulla di strano, se non una possibile infezione delle vie respiratorie indirizzandomi da un otorino. P.S. da dicembre ho iniziato il servizio civile in casa famiglia senza fare vaccino (bambini 0-6 anni). Sono stato a contatto con bambino di 1 anno e 10 mesi che ha avuto una mononucleosi con febbre sui 39 e una paralisi del nervo faciale dovuta probabilmente a quest'ultima, ragion per cui sarà tornata anche a me. In questi due mesi ho avuto tracheite, violenta sinusite e febbre in più occasioni, con picchi di 39.6 e quasi costantemente 37.5. Sembravo guarito ma ieri ho avuto un rapporto vaginale con la mia ragazza che per tutta la giornata non mi creava nessun problema, ma oggi al lavoro ho le ghiandole inguinali infiammate e la febbre nuovamente. I sintomi quotidiani che ho è minzione frequente sia io che la mia ragazza, gola perennemente arrossata con ghiandole sistematicamente ingrossate e ghiandole inguinali che si infuocano dopo un rapporto sessuale non protetto, o anche dopo un rapporto più intenso con il preservativo, provocandomi in questi casi febbre di un paio di giorni a 38. La mia ragazza, oltre alla minzione frequente ha delle perdite biancastre dal proprio apparato genitale. Cosa mi consigliate di fare? Cosa potrebbe essere?
Risposta del medico
Specialista in Malattie infettive
Ciao, Ti consiglio una visita specialistica infettivologica. Difficile fare congetture in questo contesto, ma è necessario escludere una gonorrea del cavo orale (ebbene si, può colpire il cavo orale e causare faringite in caso di rapporti orali non protetti). Devi inoltre praticare tutti i test per malattie sessualmente trasmissibili che non hai effettuato, tra cui la sifilide. La sintomatologia attuale accusata sia da te che dalla tua ragazza può essere anche causata da una più banale candida, ma visti i fattori di rischio meglio indagare a fondo per esserne certi
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Pescara (PE)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Cagliari (CA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Prov. di Catania
Specialista in Malattie infettive
Milazzo (ME)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Napoli (NA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie infettive e Dietologia
Prov. di Ancona
Specialista in Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...) e Malattie infettive
Brescia (BS)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Belvedere Marittimo (CS)
Specialista in Medicina generale e Malattie infettive
Messina (ME)
Specialista in Pediatria e Malattie infettive
Roma (RM)