volevo esporre il mio problema ritengo di tipo venereo a seguito rapporti non protetti con ragazza ungherese:a fine novembre mi accorgo della fuoriuscita di una goccia di tipo sieroso e giallastro dall'orifizio uinario, dopodichè avvertivo bruciore nell'urinare e una sensazion di stimolo a urinare; tale fuoriuscita di liquido avveniva poi in modo... Leggi di più minore. ho fatto analisi del sangue per epatite A, B , C e per la sifilide, e analisi alle urine. non è risultato nulla, anche per le urine la presenza non presentavano presenza di carica batterica di un certo livello. ho fatto una cura con un antibiotico che si chiama masdaquin per 10 giorni, penso che il bruciore non sia passato definitivamente. ho avuot dopo una ricaduta con nuova furoscita di goccia di liquido sieroso e bruciore di maggior consistenza. nuova cura di dodici giorni con altro antibiotico a base di amoxicillina. ho smesso da una settimana la cura e fino ad ora non c'è sta fuoriscita di goccia, il bruciore quasi passato ma non sento di essere guarito e ritornato come prima. io ritengo di avere avuto i sintomi o della gonorrea o della clamidia. non capisco perchè dall'esame delle urine non è risultato niente. cosa devo fare prendere cautelativamente qualche antibiotico specifico per la clamidia o la gonorrea?grazie per la risposta