13-03-2008

Ho un figlio di 2 anni e mezzo abituato a giocare

HO UN FIGLIO DI 2 ANNI E MEZZO ABITUATO A GIOCARE PER TERRA DENTRO CASA CON I VARI GIOCHI. IERI MENTRE LAVAVO PER TERRA MI SONO ACCORTA CHE PROPRIO NELL'ANGOLO DOVE GIOCA MIO FIGLIO, C'ERA UNA GOCCIA DI SANGUE ANCORA FRESCA. HO UNO ZIO CHE HA L'EPATITE C E CHE GIOCA SPESSO CON MIO FIGLIO. SE MIO FIGLIO FOSSE VENUTO A CONTATTO CON QUESTA GOCCIA DI SANGUE CON UNA SUA FERITA ( HA DELLE FERITINE SULLA MANO E SULLE GINOCCHIA DOVUTE AD UNA CADUTA NEL PARCO) PUò ESSERSI INFETTATO SE LA GOCCIA DI SANGUE FOSSE STATA DI MIO ZIO? RISPONDETEMI PRESTO. UNA MADRE IN ANSIA
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Sebbene non si possa escludere a priori una possibilità di questo tipo è d’altro canto una evenienze del tutto rara e improbabile. Le consigliamo tuttavia di evitare la ripetizione di tale possibilità.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna