Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

11-09-2006

In assenza di qualsiasi disturbo, mi sono stati

In assenza di qualsiasi disturbo, mi sono stati rilevati in esami ripetuti a distanza di quattro mesi l'uno dall'altro, pur avendo rispettato una dieta leggera, i seguenti valori alterati: - bilirubina indiretta 1,10 poi 1,20 e poi 1,20; GPT 104 poi 79 e poi 99; cupremia 179. Ecografia epatica nella norma e così pure nella norma gli altri esami: emocromo, fosfatasi alcalina, colesterolo, trigliceridi, uricemia, proteine totali, albumina, cerulo plasmina, IGG, IGA, IGM, HBsAG, HCV, HAV totali, ANA, AMA, ASMA, LKM, ANCA, PR3, MPO, antitripsina. Dopo quattro mesi di assunzione di "Realsil", il valore della bilirubina indiretta è 1,20 e GPT è 99. Sono necessari ulteriori esami? Da cosa possono dipendere questi valori alterati ? quale la cura?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E’ necessario che esegua un approfondimento diagnostico, soprattutto per stabilire quale possa essere la cuasa delle alterazioni dei tests epatici che lei riscontra. Inoltre, se tali alterazioni persistessero per un periodo maggiore di un anno, è anche indicata una biopsia epatica.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!