Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

08-08-2018

infiammazione alla mucosa orale con eosinofili ed ecp alti: reflusso, allergia o altro?

Buongiorno, sono ormai due mesi che soffro di un'infiammazione alla mucosa orale (ed è infiammato anche il palato, le gengive, la lingua, linfonodi ingrossati). sono stata visitata: - dal mio medico di base, che ha ipotizzato o un reflusso - di cui soffro già - oppure un'allergia. mi ha prescritto le cure per entrambe le patologie, con scarsi risultati - da un allergologo, che non ha ipotizzato niente, mi ha prescritto una serie di esami, nonchè ha sostituito l'antistaminico già prescrittomi dal mio medico di base - da un gastroenterologo, che ha ipotizzato una malattia virale, mi ha prescritto una serie di esami e mi ha consigliato di continuare con l'antistaminico dell'allergologo. ho ritirato gli esami del sangue: - eosinofili 6,9% - complemento c3: 120 (valori normali 72-150) - complemento c4: 38 (valori normali 9-31) - 25 OH Vitamina D: 19,4 - IG E TOTALI 26 (valori normali inferiori 100) - ecp: 21,3 (valori normali inferiori 16) - tryptase: 7,3 (valori normali inferiori 13,5 - toxoplasma igg: negativo - toxoplasma igm: negativo - epstein barr igg anti ebna: 382 (valori normali ineriori a 20). l'esame indica infezione pregressa - h.p.: negativo ho anche effettuato il test ISAC: sono allergica alle graminacee (moderatamente). non sono allergica a nessun alimento, nè ai gatti, cani, etc. sono tornata dal mio medico di base (ma c'era una sostituta): mi ha detto di andare da un allergologo!!! potreste cortesemente aiutarmi? anche perchè io continuo ad avere l'infiammazione in bocca, al palato, gengive, etc.... ringrazio di cuore e porgo cordiali saluti.

Risposta di:
Dr. Pietro Marsico
Specialista in Allergologia e immunologia clinica
Risposta

Gentile signora, con tutte le indagini allergologiche che ha eseguito è piuttosto improbabile che lei sia allergica a qualche alimento e la modesta sensibilizzazione alle graminacee non giustifica affatto i sintomi orali. Rimane solo la lontana possibilità di una allergia da contatto a materiali odontoiatrici. Questa può essere esclusa con un test epicutaneo (patch test). Se anche questo è negativo il problema non è certamente allergologico.

TAG: Allergie | Allergologia e immunologia clinica | Apparato Digerente | Biochimica clinica | Disturbi gastrointestinali | Esami | Ghiandole e ormoni | Infezioni | Medicina generale | Otorinolaringoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!