Salve, a mia madre che ha 52 anni è visibile un rigonfiamento (non arrossato e che non le da alcun fastidio) nella zona della ghiandola parotide destra, dopo una visita OTR ha svolto i seguenti esami.Ecografia: Regolari le ghiandole sottomandibolari e la ghiandola parotide sinistra.Nel contesto della ghiandola parotide destra formazione ipoecogena... Leggi di più con diametri trasversi di 26 x 15 mm, che presenta qualche polo vascolare nel suo contesto.Al secondo livello di destra alcune piccole formazioni linfonodali, tondeggianti, le maggiori di 7 mm.RM COLLO SENZA E CON MDC: in prossimità del prolungamento inferiore della ghiandola parotide destra formazione nodulare piuttosto disomogenea, a contorni regolari dotata di scarso enhancement dopo gadolinio con diametro massimo di 26 mm. Essa non penetra nel lobo profondo. Formazione con analoghe caratteristiche, molto più piccola con diametro di 7 mm verso il prolungamento craniale della ghiandola stessa. Non alterazioni di segnale per le altre ghiandole salivari. Linfonodi ingranditi di tipo reattivo in sede di catena giugulare profonda bilateralmente.AGO ASPIRATO: ago aspirato di tumefazione al polo inferiore della parotide destra comprendente numerosi linfociti di dimensioni variabili commisti a blasti, a macrofagi con corpi tingibilie e a microaggregati costituiti di elementi epitelioidei. ( il reperto depone per una linfoadenite microgranulomatosa non necrotizzante).Vorrei sapere cosa emerge da questi esami, se c'è bisogno di ulteriori indagini, quale strada seguire, sarà necessario intervenire chirurgicamente ? Se si quali sono i migliori centri in Italia.Mille GRAZIE.