Buongiorno gentili dottori. Ho 20 anni e mi è stato diagnosticato questo dopo RMN e rachicentesi:UN INTENSA IMPREGAZIONE CONTRASTOGRAFICA,LINEARE ED OMOGENEA DELLE RADICI S1,BEN RICONOSCIBILE DALLA CAUDA EQUINA SINO AL LIVELLO DEL FORAME,REPERTO PIÙ SPICCATO A DESTRA E NEL COMPLESSO RIFERIBILE A FENOMENI INFIAMMATORI Dagnosi alla dimissione: LIEVE SCREZIO POLIRADICOLONEVRITICO ACUTO SU BASE INFIAMMATORIA A PREVALENTE LOCALIZZAZIONE LOMBO-SACRALE(RADICI CAUDA).Lieve incremento delle proteine e carenza di acido folico. E mi hanno parlato di una possibile malattia disimmune che fortunatamente sono riusciti a prendere in una forma lieve e a curare con delle immunoglobuline. Ma esattamente che significa screzio poliradicolonevritico? Una possibile variante della Guillan Barrè?I primi sintomi di astenia ad una gamba e ad un braccio sono arrivati dopo una diarrea e stipsi debilitante durata due settimane con perdite di sangue.Loro collegano il fenomeno a quello,dato che durante il periodo diarrea ebbi un forte mal di schiena sacrale durato due giorni e poi passato.Esattamente 35 ore passato il mal di schiena inizia tutto il resto.Prima sensazione di astenia a gamba sinistra e il giorno dopo al braccio sinistro. Io per ora dopo la cura vibro internamente ovunque e sento molte fascicolazioni. Insieme ad ancora saltuarie sensazioni di astenia migrante ad un arto. Credo siano degli strascichi. Comunque,in ogni caso,volevo sapere esattamente in termini medici che significava "screzio poliradicolonevritico".