Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

08-01-2019

IPB

Buongiorno, ho 52 anni e da qualche tempo mi è stata diagnosticata una IPB, che curo. Nell'ultima visita urologica (settembre), dopo aver fatto la terapia con gli ultrasuoni per togliere l'infiammazione della prostata, l'urologo mi ha prescritto una terapia, iniziata il 26 settembre, a base di integratori alimentari, due pillole al mattino dopo la colazione, e quorum da 2mg, una pillola al giorno dopo pranzo, per sei mesi. E' una terapia corretta e,soprattutto, dato che sono un iperteso, il quorum va bene per abbassare la PA, in quanto alcunigiorni ho avuto la PA altina. Grazie.
Risposta di:
Dr. Giovanni BerettaDottore Premium
Specialista in Andrologia e Patologia della riproduzione umana
Risposta
Gentile lettore, purtroppo situazioni cliniche particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa postazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato soprattutto a livello di mirate informazioni terapeutiche. Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e poi eventualmente una diversa prospettiva terapeutica e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento. Un cordiale saluto.
TAG: Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!