14-03-2006

Irreversibilità

E' stata diagnosticata a mia figlia 14enne una cardiopatia dilatativa idiopatica (Ventricolo sx) - frazione di eiezione 35%. due mesi prima FE 60%. dagli accertamenti ai familiari non risulta il carattere ereditario. Ci è stata consigliata una Biopsia endomiocardica. Vorrei sapere se tale Diagnosi è irreversibile o è possibile una cura che possa permettere a mia figlia una condizione di vita normale. Grazie e cordiali saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Le miocardiopatie dilatative riconoscono molte diverse cause. La biopsia miocardica può aiutare a identificarne la eziologia. Proprio la diversa causa influenza in modo significativo il futuro e quindi la reversibilità o meno della malattia. Oggi esistono molti farmaci che, combinati assieme, possono produrre importanti benefici e una vita del tutto normale.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare