Buon giorno dottori,Vorrei avere una vostra opinione sulla mia situazione. Ho 33 anni, in sovrappeso di circa 8 chili pur avendo una vita abbastanza regolare, non bevo, non fumo e non eccedo con i cibi grassi. Ho sempre sofferto di stipsi fino a circa un anno fa. Nel marzo 2013 mia madre ha avuto un ictus che , aggravando altre patologie, l'ha portata alla morte il mese successivo. In quel periodo così difficile sia emotivamente che fisicamente ho iniziato ad avere scariche di feci molli, non formate con cibo ancora intero, appena sveglia. Ad essere sincera i primi mesi mi sono un po trascurata pensando che fosse causato dalla situazione, ma con il tempo il problema non migliorava in più avevo dolori per quasi tutto il giorno al basso ventre e lato sinistro. La dottoressa, dopo avermi visitata ha sentito il fegato ingrossato, mi ha prescritto un farmaco, non ricordo il nome, che avrebbe dovuto disinfettare il colon e dei probiotici dicendomi che si poteva trattare di colon irritabile.per un periodo i sintomi sono effettivamente migliorati, ma successivamente le scariche appena sveglia sono ritornate mentre i dolori erano molto migliorati presentandosi solo se qualcosa mi irritava, mi sono quindi convinta che si trattasse di colon irritabile. Pochi mesi fa dopo aver eseguito degli esami del sangue mi è risultato sballato un solo valore, la gamma gt che su i valori di riferimento (7-38)risultava 94. Sapendo che non bevo alcolici la dottoressa ha ritenuto opportuno farmi fare un'ecografia all'addome completa che non ha riscontrato altro se non" fegato nei limiti lievemente steatosico" per la dottoressa e quindi tutto apposto. Resta il fatto che continuo ad avere la mia scarica di feci molli con lievi crampi quasi tutte le mattine, ho eliminato il latte nel caso che fosse un intolleranza, ma non ci sono differenze. Tengo a precisare che il problema non mi causa particolare ansietà e che non sono una persona molto ansiosa come molti altri che soffrono di colon irritabile. Secondo voi sono sintomi di colon irritabile o potrebbe suggerire altro? Dovrei richiedere altri esami alla mia dottoressa? Grazie della vostra attenzione, distinti saluti!