salve, mi chiamo Giulio e ho 35 anni,circa una settimana fa ho accusato un forte bruciore alla gola e debolezza , sono andato dal mio medico che mi ha diagnosticato una brutta tonsillite. quindi cura antibiotica e cortisone , che in tre giorni mi hanno rimesso in piedi.Dopo tre giorni esatti incomincio ad accusare un forte dolore al petto quando respiro profondamente , poi il dolore aumenta e quindi accusero' dolore anche per un semplice respiro e febbre.Dopo una serie di esami consigliati dal mio medico (esami del sangue, rx torace , ecocardiogramma ed elettrocardiogramma ) mi viene diagnosticata una pericardite. cura aspirina 500 3 volte al di.Le mie domande sono :-l'infezione alle tonsille è causa della pericardite?;- è normale che mi si gonfino le caviglie?- è il caso di iniziare una nuova cura antibiotica e cortisonica.Grazie mille per il vostro tempo- le caviglie gonfie dipendono dalla pericardite?