Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

31-05-2013

La prima persona da "testare" dovrebbe essere Sua madre

Buonasera Spett.li Medici,scrivo per la risoluzione di un dubbio riguardo il cancro al seno. Mio zio materno, all'età di 58 anni, è stato sottoposto ad intervento chirurgico per asportazione di tutta la mammella sinistra a causa di un carcinoma papillare infiltrante, con linfonodi indenni. Le tre sorelle non hanno fin'ora avuto alcun tipo di tumore, la madre, invece, è deceduta molti anni fa a causa di un carcinoma di probabile origine gastrica (ma probabile quindi non sicuramente tale??).Essendo un uomo gli hanno consigliato di sottoporsi ad un test genetico per identificare eventuali mutazioni. Cosa che sta rimandando in continuazione. Ora io ho 28 anni e vorrei sapere se nella mia famiglia esiste una ereditarietà per cancro al seno...ma come faccio ad effettuare il test a prescindere dalla decisione di mio zio? Mia madre (sua sorella) potrebbe già effettuarlo? E' veramente così alta la probabilità che si tratti di un caso ereditario? Allora io sarei già in ritardo per quanto riguarda i controlli periodici a cui dovrei sottopormi, a parte la visita senologica!!! Ringraziando in anticipo per la gentile attenzione e per l'utilità del servizio offerto, saluto cordialmente.Elena
Risposta di:
Dr. Piero Gaglia
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Risposta

 Non mi sembra che vi sia un significativo rischio che la Sua sia una famiglia con una componente ereditaria di carcinoma mammario.

Ne parli con un genetista, che dovra' raccogliere informazioni mediche su tutto il Suo albero genealogico ed eventualmente richiedere ulteriori esami sul pezzo operatorio si Suo zio.

Come consiglio generale, dovrebbe spiegare a Suo zio che :

- essere portatore di una mutazione genetica che predisponesse al cancro non e' una colpa.

- l'indagine genetica e' importante per lui ma anche per i Suoi cari (consanguinei)

Per quanto riguarda Lei, non viva la possibile ereditrieta' per cancro con angoscia. Per il tumore al seno la diagnosi precoce e' efficace.

dott. Piero Gaglia

TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!