17-02-2006

Lettura esami

Buona sera, ho appena effettuato esami richiesti per poter superare la revione della patente di guida attraverso la commissione medica locale in quanto nel febb, 2003 la suddetta patente mi è stata ritirara per guida in stato di ebrezza, al ritiro degli esami riscontro tutti i valori più inmortanti; dalla transferrina desializzata(cdt) al gamma gt fino alle Colinesterasi e così via tutti al di sotto dei valori minimi tranne che le alaninoaminotransferasi più alte di quasi 20 punti rispetto al massimo concesso!!!Ora le mie domande sono 2: primo che cosa significa e che cosa posso fare? secondo questa commissione può emettere giudizio negativo e sospendere la mia licenza di guida anche se tutti gli altri valori sono perfetti???
Dimenticavo che io non consumo più bevande alcoliche da tre anni!
Cordiali saluti Davide
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
L’aumento dei valori delle aminotransferasi rappresenta spesso un segnale di disturbo emesso dal fegato che indica la presenza di qualche fattore di danno epatico. Pertanto vanno ricercate le più importanti cause di danno epatico (virus epatitici, alcol, farmaci, autoimmunità, etc). Inoltre, l’alterazione va monitorata nel tempo per verificarne la durata ed eventualmente decidere in relazione ad un ulteriore approfondimento mediante esame istologico epatico attraverso la biopsia epatica. Non riteniamo comunque che il solo aumento di una delle aminotransferasi, con normalità di tutti gli altri tests di abuso alcolico possa determinare un giudizio negativo della Commissione preposta.