Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-02-2013

linfoadenite

Da circa 10 giorni ho un solo linfonodo ingrossato sul lato destro del collo, dolente soltanto al tatto, i primissimi giorni era più dolente di ora.Mi sono recata in prima istanza dal medico di famiglia che mi ha visitato trovandone uno soltanto appunto sul lato destro del collo, mi ha palpato il fegato e la milza asserendo che sono di dimensioni normali (non ho altri linfonodi ingrossati).Ho preso, su indicazione del medico, i primi 3 giorni un antiinfiammatorio ("OKI") ed ho notato che il dolore al tatto diminuiva notevolmente.Circa tre mesi fà, per controllo, ho effettuato le analisi del sangue complete ed i valori erano tutti normali, compreso il VES=2; soltanto il valore del colesterolo LDL era un pò alto, ma quello è un problema di tipo del tutto diverso.Quanto tempo devo aspettare perchè il linfonodo si sgonfi autonomamente o devo effettuare altri controlli, e quali?Ringrazio e saluto cordialmente.
Risposta di:
Prof.ssa Paola Grilli
Specialista in Chirurgia generale e Endocrinologia e malattie del ricambio
Risposta
Gentile paziente, il rilevamento di una linfonodopatia latero cervicale può indicare la presenza di un'infiammazione a livello degli organi del collo le consiglio comunque di rivolgersi al suo medico curante per valutare l'opportunità di eseguire alcuni accertamenti se lo riterrà utile. La presenza di un LDL aumentato potrebbe essere l'espressione indiretta di una alterazione tiroidea, pertanto le consiglio di sottoporsi ad una visita specialistica endocrinologica al fine di escludere una infiammazione della tiroide che conseguentemente potrebbe determinare la presenza sia del linfonodo aumentato di volume sia dell'incremento dell'LDL.
TAG: Endocrinologia e malattie del ricambio | Ghiandole e ormoni
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!