Buongiorno scrivo per mio papà perchè circa un mese e mezzo fa ha avuto mal di gola tosse e febbre (preciso che è sempre stato portato a mal di gola e febbre frequenti).  Ha fatto una cura di antibiotico (ahimè senza rivolgersi subito al medico) senza grandi risultati (febbre passata dopo un paio di giorni ma tosse e fastidio alla gola persistenti).  Due settimane fa notando dei linfonodi ingrossato in entrambi i lati del collo si è rivolto al medico di famiglia che conoscendo i suoi ricorrenti problemi di bruciore e acidità di stomaco ha inizialmente attribuito il problema ad un reflusso gastrico e per questo prescritto cura con gaviscon e una pastiglia gastro resistente (di cui ora non ricordo il nome) per 2 mesi.  Ad oggi però mio papà continua ad avere i linfonodi ingrossati e qualche colpo di tosse ogni tanto e la voce leggermente roca (quasi impercettibilmente).  La prossima settimana farà un'ecografia capo collo tiroidea.  Inutile dirle che sono molto preoccupata.  Pensa che possa essere ancora conseguenza di dell'influenza non curata adeguatamente o qualche altro infezione.. oppure i sintomi e la durata fanno pensare ad altro di ben più grave?  La ringrazio