Buongiorno,sono una ragazza di 29 anni e oltre ad avere problemi di colon irritabile, non soffro di particolari patologie. Venerdì mi sono svegliata con la schiena e il collo a pezzi, con torcicollo, come se avessi dormito particolarmente contrita (ho avuto una settimana stressante). Mentre mi stavo frizionando il collo con l'Arnica ho avvertito un... Leggi di più rigonfiamento delle dimensioni di una nocciolina leggermente dolorante. Avendo esperienza con linfonodi ingrossati che di solito si formano a livello ascellare dopo la depilazione, ho subito collegato.Il problema è che non ho febbre, nè mal di gola e oltre al torcicollo non ho avvertito alcun sintomo. Ho fatto impacchi caldi e frizionato una crema antinfiammatoria (che mi prescrisse il medico dopo aver tirato via del liquido da una piccola cisti d'acqua dalla mammella) in modo da attenuare l'infiammazione. Già dal giorno seguente non ho avuto più dolore, nè alla schiena, nè al linfonodo (neanche al tatto), ma sebbene mi sembri essersi ridotto nelle dimensioni, lo sento ancora leggermente ingrossato. Secondo voi cosa può essere? Io immaginavo un'infiammazione dovuta a un torcicollo. Piuttosto che uno spazzolamento dei capelli troppo energico che ha provocato l'infiammazione (spesso mi è capitato che a seguito di sforzi mi si gonfiasse qualche linfonodo) Mi devo preoccupare? La dottoressa della guardia medica, al telefono, mi ha detto di aspettare ed eventualmente recarmi lì se in una settimana non sparisce. (Io sono di Napoli ma abito a Roma)