23-03-2018

Linfonodo clavicolare

Gentile dottore,

vorrei riportarle il mio referto ecografico eseguito a seguito di un aumento di alcuni linfonodi riscontrati alla palpazione. Prima però, riassumo brevemente il quadro clinico. Sono una ragazza di 25 anni, apparentemente in buona salute, due mesi fa da normali analisi del sangue si è notata la sideremia un po' alta (190) ma gli altri parametri di ferritina ecc erano buoni. Ho ripetuto le analisi un mese dopo insieme all emocromo e tutto sembrava essere nella norma, anche la sideremia. Poi, toccando i ho iniziato a sentire un piccolo linfonodo, mi ha molto spaventata la sua posizione, cioè quella sopra clavicolare a destra. ECOGRAFIA COLLO In regione laterocervicale e sottomandibolare si osservano alcune tumefazione linfodonali ad ecostruttura alquanto disomogenea, di cui le più voluminose a destra di mm 24 e di mm 28, in sovraclaveare destra altra immagine linfonodale con stesse caratteristiche ecografiche di mm 8. Vorrei un suo parere a riguardo, so che non può dirmi molto tramite email ma per sentire più opinioni. Lei pensa che dovrei preoccuparmi?

Risposta di:
Dr. Gabriele Di Lorenzo
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Medicina interna
Risposta

Linfonodi del collo possono essere dovute a cause molto diverse, considerando la sua età potrebbero essere dovute a problemi dentari, rinosinusite o perr o problemi tonsillari. Spero che ne abbia parlato con il suo Medico che palpando il linfonodo ha potuto fare ipotesi diagnostiche.

Cordiali saluti

TAG: Adulti | Endocrinologia e malattie del ricambio | Esami | Ghiandole e ormoni | Giovani | Medicina interna | Radiodiagnostica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!