25-09-2012

m.di basedow

Soffro del Morbo di Basedow da anni, e dopo diverse recidive mi sono decisa a togliere la tiroide mediante pillola radioattiva, però prima volevo sapere quanto tempo deve passare tra dopo l'operazione e una possibile gravidanza! Perchè se il tempo di attesa è lungo forse mi converrebbe priva la gravidanza e poi l'operazione? Grazie.
Risposta di:
Prof.ssa Paola Grilli
Specialista in Chirurgia generale e Endocrinologia e malattie del ricambio
Risposta
Gentile paziente, la informo che in presenza di un M. di Basedow in fase attiva ogni gravidanza è sicuramente sconsigliabile anche perchè se si determinasse una recrudescenza di ipertiroidismo , cosa peraltro probabile in corso di gravidanza, sarebbe necessario assumere dei farmaci antitiroidei purtroppo teratogeni (determinano malformazioni nel feto). Pertanto le consiglio di sottoporsi a trattamento radioiodio ablativo o in via alternativa ad intervento chirurgico di tiroidectomia totale, con tutta franchezza se l'indicazione al trattamento di ablazione esiste alla sua età e vista la sua necessità di una imminente gravidanza, l'intervento chirurgico credo sia la cosa migliore in quanto le permetterebbe in breve tempo , assumendo la tiroide per os in sostituzione della ghiandola asportata, di fare una gravidanza. .
TAG: Endocrinologia e malattie del ricambio | Ghiandole e ormoni