27-05-2008

Mio marito ha 72 anni,a 57 anni ebbe il primo

mio marito ha 72 anni,a 57 anni ebbe il primo infarto con occlusione della coronaria ds fu' operato di 3 bypass ,poi nel 1996 fu' operato per aneorisma aorta addominale,con protesi inserita chirurgicamente con taglio trasversale,soggetto con problemi vascolari ,iperteso,non fumatore da 3 anni,adesso gli hanno riscontrato un ectsasia dell'iliaca comune di sn di circa 11mm. mentre l'aorta presenta inginocchiaento al tratto sopra-renale,con addensamento del tessuto lasso limitrofo,all'emergenza dell'art.renale sn.La mia domanda èquesta:quanto puo' ancora durare la sua protesi? secondo voi c'è qualcosa che si puo' fare ancora?un calcolo alla coliciste con conseguente coliciste simil-idropica puo' portare altri problemi?. scusandomi per il complesso problema,vi ringrazio anticipatamente .E se si puo' fare qulcosa dove andare? in attesa di vs. risposta cordiali saluti. Michela Giuffre' Coco
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il caso è davvero complesso e consiglio una valutazione cardiologica o chirurgico-vascolare complessiva. La durata della protesi non dovrebbe rappresentare un problema.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare