Mio padre, 72 anni, libero professionista ancora in attività, il 23 ottobre 2006 ha avuto, all’improvviso, un leggero ictus con emorragia cerebrale : è stato un giorno ( precauzionalmente ) in rianimazione e dopo una settimana di degenza ospedaliera è stato dimesso.Non ha mai perso i movimenti ed ha perso la parola solo il primo giorno.L’evento è stato causato da un rialzo pressorio ( mio padre non si controllava mai la pressione).Tornato a casa, all’ inizio era assente, confuso, sempre con molto sonno, ma è progressivamente migliorato.Gli sono stati prescritti Biopress 16 ed il Gardenale, oltre ad un cerotto Catapress 1Dopo due mesi abbiamo sostituito il Gardenale 100 con il Gardenale 50 ed in questo mese mio pa-dre ha avuto un netto miglioramento, non avverte più sonnolenza.Ora sta proprio bene, ha ripreso anche scioltezza del linguaggio, ha movimenti normali e sta ini-ziando ad uscire di casa da solo. Da Una angiotac effettuata il mese scorso è emerso il completo riassorbimento dell’emorragia.Misura la pressione ogni giorno: La pressione max si mantiene su livelli leggermente elevati: men-tre la minima è sui 70-80, la massima è stabile sui 140-145 ed ha avuto anche un picco di 160 ( un solo giorno).Manifesta anche la volontà di riprendere il lavoro ( desiderio che prima non aveva), ha iniziato a fa-re piccole cose ( mio padre era in attività, ma è comunque titolare di pensione ed il lavoro gli servi-va soprattutto per mantenersi attivo) ma vorrei alcune indicazioni.Può riprendere a guidare o magari è ancora presto?E’ possibile togliere il Gardenale, o, in considerazione che ormai lo assume da 3 mesi, vi è il rischio di crisi epilettiche? Non è possibile una ulteriore riduzione del Gardenale 50 o magari un’assunzione non quotidiana per eliminarlo gradualmente?Il medico che l’ ha seguito in ospedale ha detto che prima di eliminare il Gardenale occorre effet-tuare un elettroencefalogramma: se i risultati sono positivi è possibile eliminarlo subito ?In relazione alla pressione, occorre intervenire – lui prende il Biopress 16- od i valori devono consi-derarsi soddisfacenti?Grazie