24-03-2008

Nella giornata avverto la sensazione del cuore che

Nella giornata avverto la sensazione del cuore che mi batte,anche se la frequenza cardiaca è nella norma (a riposo tra i 60 ed i 70),insomma non ho tachicardie,ma e come se il cuore si contraesse con più forza ovvero aumenta il volume sistolico,ciò accade spesso se mi alzo di scatto da una posizione seduta oppure a volte mentre mangio oppure viene e basta. Poi mi capita a fine giornata di avere i piedi gonfi e caldi(premetto che la mia pressione è nella norma Max 128 Min 80),può essere collegato il fatto? Mi domando ma la causa può essere di un'infezione alla tiroide? O è una cardiopatia(premetto che ho 21 anni)? Oppure e solo un fatto nervoso? Vi ringranzio per la cortese attenzione.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Un aumento della frequenza cardiaca è normale dopo il passaggio dalla posizione seduta a quella ortostatica (in piedi). I sintomi da lei riferiti sono comunque piuttosto vari (“sensazione di cuore che batte però frequenza normale ma con volume sistolico aumentato, piedi gonfi e caldi”) e la valutazione non può prescindere da una visita; si rivolga al suo medico di famiglia. PS: La sua terminologia, piuttosto tecnica, mi induce a pensare che sia un appassionato di medicina…
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!