Diventa un eroe del cuore. Fai le promesse al tuo cuore”. Si celebra con questo motto la Giornata Mondiale per il Cuore 2019 (World Heart Day), in programma domenica prossima, 29 settembre 2019: La GMC – questo l’acronimo - è uno degli appuntamenti annuali legati alla salute globale più importanti e attesi.

La salute del cuore infatti passa dall’impegno del singolo e da strategie di prevenzione cardiovascolare personalizzata, primaria e secondaria. Solo il 38% dei pazienti ad alto rischio cardiovascolare, fa sapere la Fondazione italiana per il Cuore, ha una buona consapevolezza della propria condizione: “Serve perciò una maggiore attenzione al cittadino e un migliore coinvolgimento di questo nel controllo dei fattori di rischio fin dai primi 1.000 giorni di vita. Per questo è importante fare e mantenere le promesse al proprio cuore”.

L’obiettivo della campagna è dunque informare e sensibilizzare tutti sull’importanza di un’efficace prevenzione delle malattie cardiovascolari che, ancora oggi, sono la prima causa di morte in Italia e nel mondo (da noi rappresentano il 30% dei decessi). Numerose le iniziative aperte al pubblico in tutta Italia per riflettere e attivarsi.

Tra queste il messaggio di prevenzione portato ai tifosi da parte dei calciatori in campo per la sesta giornata di campionato. Da 18 anni la campagna mondiale è coordinata in Italia dalla Fondazione Cuore, membro nazionale della World Heart Federation, in collaborazione con Conacuore (100 associazioni di pazienti cardiovascolari), Fondazione Giovanni Lorenzini (Milano – New York), Istituto Nazionale per le Ricerche Cardiovascolari, partner storici di questa iniziativa, e con il patrocinio di numerosi enti e delle Società Scientifiche nazionali. Per tutte le info sulla campagna: www.fondazionecuore.it

Giornata Mondiale per il Cuore: “Ognuno ha diritto a un cuore sano”

Ognuno ha diritto a un cuore sano. Apportando qualche modifica al nostro stile di vita si può vivere meglio e con un cuore più sano. La Giornata Mondiale per il cuore quest’anno è vista come una opportunità di fare a se stessi questa promessa. Il patto cioè di prendersi più cura del proprio cuore cucinando e mangiando piatti più salutari, facendo un po’ di esercizio fisico, incoraggiando anche i più piccoli a una vita attiva, dicendo di no al fumo e aiutando anche i propri cari a smettere.

Gli organizzatori internazionali del World Heart Day hanno realizzato quest’anno uno spot a tema, disponibile su Youtube, per aiutare a pensare in modo più “sano” e a considerare che anche i piccoli cambiamenti nella propria vita fanno la differenza.

Giornata Mondiale per il Cuore, gli eventi legati alla prevenzione

Tante le manifestazioni in programma quest’anno per la Giornata Mondiale per il Cuore, a partire da quelle nel mondo dello sport. Grazie al patrocinio della Lega Calcio Serie A e della FIGC, in occasione della 6° giornata di campionato (28-30 settembre) i calciatori porteranno in campo gli striscioni della Giornata Mondiale per il Cuore per diffondere il messaggio della prevenzione cardiovascolare ai tifosi. Sui maxischermi degli stadi verrà diffuso inoltre lo spot istituzionale “È il tuo cuore che ti parla” con i messaggi della corretta prevenzione.

Si sono già svolte, tra le tante gare, il 14 e il 15 settembre la maratona del cuore, a Mantova, e la camminata di beneficenza “10mila passi per il cuore”. Sabato 28 settembre, invece, sarà la volta di “Cuore in salita”, il camminamento del Duomo di Como, raggiungibile attraverso una ripida e impegnativa scala a chiocciola di 71 gradini. In partenza e in arrivo, medici di Comocuore e crocerossine provvedono a controllare la frequenza cardiaca (a riposo prima, sotto sforzo poi) di ogni singolo partecipante, oltre al grado di ossigenazione del sangue.

Domenica 29, sempre a Como, si prosegue con “Comocuore in bicicletta – XXV edizione”. Da sabato 21 a domenica 29 a Milano si svolge la Milano Heart Week: il Centro cardiologico Monzino organizza una serie di eventi mirati a sensibilizzare i pazienti, le loro famiglie e i cittadini alla prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Gli eventi sono pubblici e gratuiti ma è gradita la prenotazione. Sempre in Lombardia, sono circa 1.000 le farmacie che aderiscono alla Gmc 2019: per tutto il mese in corso è possibile effettuare gratuitamente un questionario con test a punteggio (on-line e cartaceo) per valutare, con l’aiuto di personale competente, la salute del cuore e ricevere informazioni. Il questionario, redatto da medici qualificati, serve ad aiutare il paziente a focalizzare l’attenzione sulle abitudini e sugli stili di vita che possono essere dannosi per il cuore. Inoltre, l’opuscolo è presente e scaricabile dal sito. Il calendario di tutti gli eventi, in continuo aggiornamento, è disponibile invece in pdf sul sito della Fondazione italiana per il cuore, a questo link