Salve Dottore.Sono un ragazzo di 20 anni . Le spiego subito il mio problema.... tutto inizio' giusto un mese fa . Da premettere che il 10 dicembre avevo fatto una cura di cortisone di bentlan da 5mmg , per 5 giorni , in seguito a un gonfiore innaturale del labbro. La sera del 27 dicembre ero a casa . Dopo cena , ho avvertito il bisogno eccessivo di bere , bevevo e andavo in bagno a urinare , di continuo , per ben 4 volte in pochi minuti. Il pomeriggio del 28 andai da mio cugino 18enne ( diabetico dall'eta' di 7 anni - unico caso in famiglia ) , erano le 18 e 30 e in merito a quanto successo la sera del 27 decisi di provare la glicemia. La provo ed e' a 360 . Ci allarmiamo e vado al pronto soccorso. Mi sottopongono a una flebo fisiologica e non avendo posti letto mi dimettono. Per 4 giorni sto a casa e seguo una dieta , 3 volte al giorno vado in farmacia ed eseguo la misurazione glicemica che si mantiene sulla media del 150. La sera del 31 sto a casa , eseguo una misurazione glicemica e la glicemia va sui 270 . Vado al pronto soccorso e mi ricoverano.Tra felbo fisiologiche , misurazioni glicemiche e in seguito assunzione di insulina , trascorre una settimana e torno a casa.Le mie unita' di insulina , ad oggi sono 4-8-4 . In un giorno la misuro 6 volte , mi è capitato 3-4 volte di averla alta , sui 190 , forse perche' quando non sono a casa , stando in movimento e per paura di andare in ipoglicemia mangio caramelle.Per il resto , tranne qualche sera , la mantengo sempre nella norma dei 90 -120 . Scusate se ho scritto troppo , faccio solo una domanda , magari poi ne inviero' altre.-So che l'insulina non si puo' sostituire ma pensando alla mia glicemia e pensando alla mia eta' ... ,se in 2 mesi , un giorno lo voglio passare interamente fuori casa , posso sostituire l'insulina con qualche pillola ipoglicemizzante ?