Buongiorno mi chiamo Michele P. 29 anni. Sin da piccolo ho soffeto di otiti medie con perforazioni del timpano. Circa 10 anni fa di ritorno da un viaggio in Sardegna ho avuto un'otite barotraumatica durante il volo di ritorno(ero raffreddato e chiuso anche alle vie respiratorie a causa dell'asma allergico - dermatofagoide). Da allora ho avuto altri... Leggi di più casi di otite media con perforazione, l'ultimo episodio nell'aprile 2010 dove l'otorino dell'ospedale mi ha fatto tutti gli esami per valutare se il timpano fosse in grado di reggere ad un volo (timpanogramma, esame audiometrico ecc) da cui è emerso che nonostante il setto nasale leggermente deviato (in cui ho difficoltà a resp di notte) e le otiti del passato, posso prendere l'aereo con l'utilizzo di NTR prima della partenza del volo.A dicembre con mia immensa gioia sono andato a Palermo in aereo e non ho avuto problemi (tensione emotiva a parte). Vengo al dunque, a maggio dovrei andare per studio alle Hawaii cosa posso fare/assumere al fine di mantenere il più libera possibile la tuba di eustachio?? Fare un volo transatlantico di quel tipop può portare ad una maggior esposizione ad otiti barotraumatiche ??(data l'altezza del volo). Insomma posso andare tranquillo con l'NTR e le chewing gum?Grazie mille per la disponibilità.