Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

21-07-2006

Perplessità

A causa di deposito ateriosclerotico al 25% rilevati da TSA, e più per la tipologia del materiale depositato considerato a rischio di trombo dall'angiologa, che per l'occlusione vera e propria, mi è stata prescritta cardioaspirina 100 mg e statine. Ho rifiutato quest'ultime perché circolano voci sulla non affidabilità del farmaco, e pertanto mi sono stati prescritti fibrati (Gemfibrozil 900mg). Vorrei sapere lo stato attuale della ricerca sulle statine, se esistono pareri che le ritengano dannose, cancerogene o similari, e tutte le notizie possibili sui fibrati e sulle loro eventuali controindicazioni, anche attraverso opportuna bibliografia o, ancor meglio, link su Internet. Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Ritengo che lei deve assumere statine e non sono giustificate le sue perplessità perché ormai la letteratura ci tranquillizza sull’uso di questa categoria di farmaci che se assunte sotto controllo medico e facendo gli opportuni controlli ematici (CPK e transaminasi) danno ottimi risultati sui depositi a rischio trombotico.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!