Gentili dottori, spiego brevemente la mia situazione: lunedì 24 luglio assumo Penicillina a causa di una tonsillite, in farmacia mi hanno avvisato che la Penicillina avrebbe interferito con la pillola contraccettiva (chariva). Ho avuto un rapporto a rischio il 29 luglio e, dato che era la ultima settimana di assunzione della pillola contracettiva e che la protezione non veniva assiucurata, ho deciso di prendere la pillola del giorno dopo. Ho spiegato la situazione alla farmacista e lei mi ha consigliato di prenderla e mi ha dato ellaOne.La domenica sera ho notato delle perdite di sangue dal colore rosso quasi trasparente, che sono durate ben poco (diciamo solo una unica perdita, dopo un'ora erano già sparite). Teoreticamente dovrei ricevere il ciclo la settimana prossima e la farmacista mi ha avvisato che la pillola del giorno dopo potrebbe creare ritardi. Ieri, però, sono iniziate nuove perdite, simili al ciclo, ma molto più deboli e dal colore diverso. Inoltre, i dolori al seno (che è molto gonfio) sono talmente forti da non riuscire a dormire a pancia in giù. La penicillina riduce l'effetto anche della contraccezione d'emergenza? Possono questi sintomi anche descrivere un inizio di gravidanza? grazie mille