Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

22-10-2012

Possibile denervazione renale

Buonasera,ho 43 anni, è da circa 13/14 anni sono in terapia per un'ipertensione grave senza causa specifica, avendo fatto diversi accertamenti ai reni.. (considerati che i miei valori erano di 150/210), avendo avuto dei precedenti in famiglia(purtroppo mia madre è morta di ictus, causata dall'ipertensione nell'85), è stato "normale" controllare e misurare la pressione sin da giovane età..... Comunque nell'arco degli anni ho seguito diverse terapie, con discreto successo, ma limitate nel tempo, ossia dopo un determinato periodo di assestamento dei valori pressori, la pressione ritorna a valori alti 110/155, rendendo l'efficacia della terapia (multipla) sempre minore.Sinceramente sono davvero stanco degli effetti che la malattia mi porta a "combattere" ogni giorno (non ultimo una difficoltà enorme all'erezione), mi consigliereste la "denervazione renale", cosa che in Sicilia conoscono veramente poco (e parlo degli specialisti...)?GrazieA.
Risposta di:
Prof. Claudio Di VeroliDottore Premium
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Malattie del fegato e del ricambio
Risposta

Gent.mo sig.re,

Non è vero che in Sicilia conoscono poco la denervazione renale, proprio recentemente sono stato in Sicilia ove si è parlato dell'argomento.

Per quanto riguarda lei, mi affiderei ad un "Centro" specializzato per l'Ipertensione Arteriosa perchè con quei valori c'è da pensare ad una forma secondaria. Se questa dovesse essere esclusa con molti farmaci è posibile meterlla a posto in modo cronico. Mi occupo del problema da circa 30 anni e devo dire non ho mai trovato ipertensione che non si potessero mettere a posto con i farmaci. In tutti i casi per la denervazione aspetterei (io non sono favorevole in linea di principio, ma ci possono essere anche alcune deroghe).

Un saluto

prof. Claudio Di Veroli

TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!