SalvePremesso che dal 2002 sono in trattamento farmacologico al fine di curare l'epatite da HBV. Nel corso degli i medici gastroenterologi mi hanno prescritto oltre i farmaci antivirali e analisi in fallow up breve onde valutare appunto la situazione, di eseguire ecografie addome completo nelle quali i radiologi, a confronto con le precedenti, si sono accorti che delle cisti negli ultimi anni sono cresciute di volume in maniera precoce: "IL RENE SINISTRO PRESENTA UN ESPANSO CISTICO POLARE SUPERIORE DI 75 MM, IL DESTRO DUE CISTI UNA POLARE SUPERIORE DI 50 MM E UNA MEDIANA DI 20 MM. NON ALTRE ALTERAZIONI NELL'AMBITO ADDOMINALE". Per quanto concerne la scintigrafia renale sequenziale : " GFR TOTALE METODO GATES 88 ML/MIN. DISTRIBUZIONE RENALE: RENE SINISTRO 40% RENE DESTRO 60%. L'indagine conclude in lieve insufficienza renale con lieve deficit funzionale al rene sinistro. Successivamente il mio epatologo mi consigliava di fare una visita nefrologica alla quale il nefrologo mi diagnosticava in esito alla documentazione di cui sopra, un IRC II STADIO. Però alla visita è stato veloce non mi ha consigliato una dieta, ne un intervento alle cisti...come devo comportarmi? Continuare dall'urologo che nel frattempo a settembre mi spillerà altre 150 €..., dal nefrologo che alla tedesca aspettiamo la dialisi? O meglio cambio parrocchia? Grazie per la cortese attenzione.