Egregio Medico, ho 62 anni, da alcuni anni sono affetta da maculopatia pseudovitelliforme ad entrambi gli occhi. La scorsa estate ho avuto più episodi di amaurosi all'occhio sinistro che avuto anche il distacco del vitreo. I controlli prima oculistici e poi neurologici hanno posto la diagnosi di ischemia transitoria e consigliato terapia con Plavix. Ora ho fatto un Oct di controllo e risulta, oltre alla maçulopatia bilaterale, all'occhio dx un aumento della reflettivita della limitante interna e qualche spot iperriflettente a livello della neuroretina foveale. Chiedo cortesemente cosa significhi perché non mi è stato spiegato. Grazie anticipate