Buonasera,mio padre, un uomo di 61 anni, ha eseguito le analisi del d-dimero, ANA e IgM ACLA 2 volte, un mese fa, la prima volta, la seconda il 19 maggio ed oggi abbiamo avuto le risposte : d-dimero valore di 669 mentre un mese fa era a 366. Gli ana sono rimasti invariati ma sempre alti cioè a 160 e le IgM ACLA sono diminuite da 44 a 30. Il medico di famiglia ha suggerito di farlo visitare da un immunologo,può spiegarmi perchè proprio da un immunologo e non un angiologo?Quali sono i rischi dato che il valore non solo è molto alto ma è cresciuto nel giro di un mese? Mio padre ha avuto 4 polmoniti, nel 1954 circa, 1974, 1994 e l'ultima a dicembre del 2006. Episodio ischemico nel febbraio del 1999.Grazie per l'Attenzione