Ho 60 anni,scompenso cardiaco e fib atrialeinsuff venosa cronica,al tatto addomemeteorico,ecoaddome completo prostaat dimensioni 26 eil resto a posto,ecoadomeinferiore prostaat dimenioni 30 pa tot libero nella norma,no diabete,uso coumadin ho igestione lenta,uso lansopraoloda30da 9 anni,intomi:nicturia da alcuni mei,e dolori sovrapubici e inguinali,eami urine emazie 4-5,no batteri ,eeguiti 7 volte,muco preemte,ona sacrale:artrosii rilevata con RM,urologo precrive spasmomen somatico ma io asumo lo xana e non l'ho assunto,dolori interno ano scomparsi con uso DIOMINA ,dovrei usare il laisix 25 per sgonfiare piedi e polpacci.Lo xana non funiona più, chiedo:è possibile sia l'intetino che infiamma la prostata e di conseguena le vie urinarie,o il lansopraolo che crea batteri che infiammano l'intetino o èla zona scrale che dàdolenia al pene e agli organi genitali anche con gocciolamento? Aomeflaccio mucoli eboli,sto seduto circa12 ore al giorno,4 anni fa facvo piùmovimento e non avvo problemi.Sereoa repen assunta 1 anno,nessun riultato. Lo spasmomen normale o somatico comeuggerito al meico di base e dall'urologo con sola esploraione rettale si ua speso in queti casi? Asumo dilene,bisoprololo,digossina diomina eoffro di gastrite non poo assumere molti farmaci ho avuto candida glabrata e albicans inteinali..ma neuna liea di febbre.La creatinina èa posto..ogni volta dagli esami elle urine appare muco elevato..piùèelevatomaggiori ono i disturbi.Graieper eventuali suggerimenti.,sono normopeo.