Sono davvero arrivata all'orlo della disperazione!! A volte penso sul serio di farla finita...le spiego meglio:da molti anni,praticamente da una vita... (ho 28 anni e mezzo)..soffro di disturbi digestivi. Quando ero piccola,a partire da 5/6 anni, avevo molto spesso mal di pancia, nausea (ho da sempre sofferto di stitichezza credo) e mal di testa...... Leggi di più per quel poco che ricordo... ma erano sintomi lievi, variabili e si presentavano occasionalmente. Col passare degli anni, questi disturbi si sono intensificati, soprattutto quando avevo 17/18 anni circa... prima avevo sempre una fame continua, un bisogno smodato di mangiare... poi l'anno dopo l'esatto opposto. Ho iniziato improvvisamente ad avere mal di stomaco, nausee molto fastidiose, bruciori, crampi, languore, senso di pesantezza, perdita di appetito... e disturbi intestinali, come dolori, episodi di diarrea,meterorismo,eruttazioni,aria nella pancia...ecc..Pensavo allora ad un virus intestinale, ma non passava mai. Così dopo svariate visite mediche, uscì fuori che si trattava di un fattore nervoso. Così iniziarono a darmi antidepressivi, anche forti... (che secondo me non mi servivano affatto), che mi davano effetti collaterali... così rinunciai terrorizzata a farmi visitare da altri psichiatri o neurologi. Ad ogni modo, di specialisti ne ho trovati molti, ma non ne ho mai trovato uno valido... tutti mi hanno sempre detto e continuano a dirmi che non ho nulla, mah.. forse non lo sanno neanche loro. Neanche loro capiscono la gravità del mio problema, xchè io soffro davvero!!! Insomma, all'età di 18 anni feci una gastroscopia: avevo una gastrite acuta che non passava mai, nè migliorava con diverse terapie famacologiche (ho cambiato tantissime medicine senza alcun esito)! Poi, in seguito, andai da un altro medico, un medico di base, ritenuto molto bravo, che mi prescrisse: Seroxat 20 mg e Levobren. con questa cura, devo ammettere che andò meglio, anche se non sono mai stata bene del tutto... Provai per un periodo a sospendere questo farmaco e stetti malissimo, al punto di essere ricoverata. Avevo capogiri, astenia, debolezza profonda, Sonnolenza e insonnia alternate, (che ho tuttora), vertigini, non mi reggevo in piedi insomma e soprattutto non riuscivo a mangiare niente, nemmeno a bere l'acqua!! Pian piano ne uscii, grazie al seroxat e al Levobren ma quest'ultimo mi faceva saltare il ciclo mestruale x mesi interi, x cui il mio medico non me lo prescrisse più (lo prendo ora occasionalmente quando ho forti nausee). Con alti e bassi, (più bassi che alti) sono anni che mi tiro dietro questi disturbi digestivi, che mi fanno ovviamente calare l'umore e mi provocano vere e proprie crisi di disperazione e pianto! L'anno scorso ho fatto x la seconda volta la Gastroscopia e c'era una lieve gastrite, anche xchè ero già in cura col Lucen 20 mg (anti-acido). Dopo la gastroscopia mi sono tranquillizzata e x circa un annetto lo Stomaco non si è fatto più sentire, o per lo meno in modo assiduo e assillante come negli anni passati!! Il gastroenterologo mi prescrisse allora: Lucen 20 mg che già prendevo... e Valpinax. Come ripeto con questa cura sono stata molto meglio, ma sempre con alti e bassi!! Poi, probabilmente il Sereupin/Seroxat mi ha aumentato l'appetito e ho ricominciato a mangiare di tutto... come, ad esempio, caffè, cioccolata, dolci, gelati, e fumare sigarette.... Premetto che in questo periodo in cui stavo meglio di stomaco e pancia, ho avuto in continuazione altri dolori, tra cui mal di schiena, collo (ho fatto fisioterapia x diverso tempo con pochi risultati), sindrome pre-mestruale e forti dolori mestruali, ma questo un pò da sempre... mal di gola e raffreddore e febbricola molto frequenti... almeno una volta al mese, periodi di insonnia o cmq difficoltà ad addormentarmi e periodi di grande sonnolenza da non riuscire a reggermi in piedi e un grande bisogno di dormire!!! Verso la fine del 2004, ho deciso di sospendere il Seroxat perchè mi sono ingrassata moltissimo!!! Peso 70 kg e il mio peso "originario"era sui 55/max 60 Kg. Sono andata da un altro psichiatra, mi ha cambiato la cura, mi ha dato Fluoxetina fidia e Lorans, ma mi sembrava di bere l'aria sinceramente! Comunque, fatto sta che mi è tornata la gastrite e anche la colite credo. Mi si sono riacutizzate forse col cambio di stagione o col cambio di psicofarmaco! Anche stavolta credevo di avere un virus intestinale ma evidentemente non era così perchè ancora non sto per niente bene! Attualmente sto prendendo: Sereupin 20 mg al mattino, Valtrax Valeas mezza dopo colazione e mezza dopo cena, Lucen 20 mg al mattino (anti-acido x stomaco). Io non so più che fare, so solo che ingerisco un'enorme quantità di farmaci diventati ormai inefficaci!!! I miei sintomi attuali sono: dolori allo sterno variabili, bruciore di stomaco, acidità in bocca, senso di "fame falsa", languore, bocca amara e crampi soprattutto al mattino appena sveglia, alito cattivo, senso di pesantezza anche dopo un pasto leggero, mancanza di appetito (devo sforzarmi di mangiare), nausea, mal di pancia, stimolo continuo di defecare, aria intestinale, eruttazioni, pancia molto dura e gonfia, (ma questa pancia così l'ho avuta un pò da sempre ), frequenti evacuazioni, ma le feci sono per lo più piccole e dure, "palline" praticamente. In aggiunta a questo, completamente sfiduciata, non faccio che piangere, le lacrime mi sgorgano da sole, anche quando sono al lavoro... è tutto un grosso peso, è tutto molto faticoso, sto davvero male e non so più che fare! E' durissima vivere così, anzi "sopravvivere", lavorare e fare una vita normale. A causa dei miei problemi di salute ho perso diversi lavori, fidanzati e ho dovuto sospendere l'università! In passato ho fatto psicoterapia x circa 2 anni ma senza nessun risultato, anzi mi peggiorava solo la situazione! Ora ho deciso di ricominciare, ma da un'altra psicoterapeuta, speriamo stavolta vado meglio! Sono davvero stufa di ingoiare tutte queste medicine!!! E' da troppo tempo!!! Per non parlare poi del peso corporeo... sono grassissima!! Peso 70 kg e sono alta 1.60.... ah, dimenticavo, quando sto leggermente meglio di stomaco, ma mai BENE, mangio molto volentieri e anche schifezze a volte, "trasgredisco la dieta", e anche se ho fastidi e doloretti, mangio, ho sempre bisogno di tenere qualcosa in bocca, gomma da masticare, sigaretta, caffè o cioccolatini... e tutto questo ovviamente alimenta la mia gastrite perenne!!! Ma... bho... x ora sono stufa di scrivere, sono noiosissima e ripetitiva, ma questa condizione mi compromette in negativo la qualità della vita! In aggiunta a tutto questo, ho anche una terribile paura che mi aumenta ancora di più i miei sintomi e l'ansia... l'emetofobia, ovvero la fobia del vomito... e questa fobia ce l'ho praticamente da quando ero giovanissima, ma ora si è accentuata! Se può gentilmente darmi un consiglio, un parere... io sono disperata e totalmente sfiduciata! Potrebbe consigliarmi una terapia alternativa o uno specialista dalle mie parti? anche xchè finora non sono riuscita a trovarne uno valido! Io abito in provincia di Macerata, a San Severino Marche. Grazie. Martina.