Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

28-09-2017

Rapporto a rischio gravidanza

Salve, sono molto in ansia poiché ho un ciclo irregolarissimo e giorno 4/08 ho avuto un rapporto a rischio e ho preso poche ore dopo ellaone, poi mi è venuto il ciclo il 14/08 più scarso del solito ma comunque con durata di quasi 5 gg e sangue abbastanza denso e rosso scuro; lo stesso giorno ho iniziato a prendere la pillola anticoncezionale Yasminelle e dopo 4 giorni a fine ciclo in data 18/08 ho avuto un rapporto completo tuttavia non mi sentivo affatto serena perché avevo da poco iniziato la pillola e presa dall'ansia ho preso ellaone dopo 8 ore. Ho continuato ad assumere la pillola anticoncezionale e terminato il blister è arrivato il ciclo da sospensione, il quale era normale durato 6 giorni di cui i primi 3/4 di sangue rosso accesso e abbastanza abbondante.

Tuttavia ho letto in giro di tante persone che avevano il ciclo anche in gravidanza e così ieri ho effettuato un test però non con la prima pipì del mattino e nemmeno molto trattenuta, risultato NEGATIVO, a 27 giorni dal rapporto a rischio. Domani vorrei fare le analisi beta hcg che so siano affidabili quasi al 100% e mi chiedo quindi se dovessero essere negative anche queste potrei stare tranquilla in modo definitivo? Considerando che domani saranno trascorsi ben 30 giorni dal rapporto a rischio. Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti.

Risposta

Gentile ragazza, se tutto si è svolto come da lei descritto, le probabilità di una gravidanza indesiderata sono nulle. Per sua massima tranquillità esegua pure il test beta hcg sul sangue, se lo desidera. Qualora, come penso, fosse negativo, la consiglierei di abbandonare ogni dubbio e vivere serenamente la sua vita sessuale assumendo regolarmente la pillola anticoncezionale che le è stata prescritta. Cordiali saluti Piergiorgio Biondani

TAG: Farmacologia | Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile | Sessualità
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!