Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-06-2017

Rapporto a rischio gravidanza

Salve, giorni fa ho avuto un rapporto con la mia ragazza, prima di iniziare c'è stata una piccola penetrazione e quando il pene è uscito c'era del liquido trasparente che usciva. Il rapporto successivo è stato eseguito con il preservativo e l'eiaculazione non è avvenuta all'interno della vagina. Per la mia ragazza questo è stato il primo rapporto e ora a distanza di circa 5 giorni sente dei dolori al basso ventre e temiamo ci possa essere il rischio che sia rimasta incinta. Grazie.

Risposta

Gentile ragazzo, se c'è stata una penetrazione, se pur breve, non protetta, si tratta sempre per definizione di un rapporto a rischio di gravidanza. Il profilattico va indossato sempre prima della penetrazione.Pertanto in caso di ritardo mestruale sarà opportuno effettuare un test. Ciò detto penso che sia molto poco probabile che i dolori riferiti dalla sua ragazza possano essere sintomi di gravidanza, ma potrebbero ascriversi ad altre cause che sarà opportuno valutare con una visita presso il suo medico di fiducia. Cordiali saluti Piergiorgio Biondani

TAG: Apparato riproduttivo | Concepimento | Ginecologia e ostetricia | Gravidanza | Organi Sessuali | Salute femminile | Sessualità
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!