Ho 62 anni, uomo,AO e scompenso cardaico permanenti, ho sempre sofferto di colite se sono nervoso e gastrite, assumo il lansoprazolo 30, Warfarin e altri farmaci. Ho stomaco e addome gonfi,  il cibo resta fermo nell'intestino. Se uso un po' di bicarbonato è peggio, così come liquirizia, cocacola che ha gas. La domanda è: è il lanzoprazolo che non ce la fa oppure è dispesia? Se il bicarbonato di sodio stringe il piloro,e non trasforma l'acido in base e neppure la liquirizia, un procintico è pericoloso oppure è il lanzoprazolo che ha ridotto l'acido e quindi la digestione è lentissima con gonfiori stomaco e addome?Grazie.