Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-03-2013

Rischio clinico

Buonasera sono pina ho quasi 41 anni e prendo 4 gocce di rivotril al mattino e 4 la sera accompagnate da anafranil da 25 volevo gentilmente sapere se con un eventuale gravidanza c'è il rischio per il feto e quindi il bambino o per me? Grazie a tutti
Risposta di:
Dr. Pietro De Domenico
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Risposta

Gli antidepressivi triciclici (anafranil nel suo caso) sono genericamente controindicati in gravidanza.Anche se  non si è osservata una maggiore frequenza di malformazioni fetali, sono state comunque segnalate convulsioni neonatali in bambini nati da madri che avevano assunto triciclici in gravidanza. Inoltre sono sostanze che passano nel latte materno.

Riguardo alle benzodiazepine (rivotril nel suo caso) esse sono controindicati nei primi 3 mesi di gravidanza, per eventuali malformazioni sul feto (possono causare palatoschisi). Inoltre causano vari problemi nel neonato, fra cui difficoltà respiratoria e sindrome di astinenza alla nascita, se usati in maniera continua negli ultimi 3 mesi di gravidanza.Controindicati anche durante l'allattamento in quanto vengono eliminate con il latte materno e possono provocare, nei bambini allattati al seno, sonnolenza, perdita di peso, sofferenza epatica.

Questo per quanto riguarda l'uso in genere. Comunque ogni caso va valutato a sé e ti consiglio di affrontare un'eventuale gravidanza sotto stretto controllo medico. Dovrà essere cura del tuo ginecologo, su tua indicazione, a stabilire di concerto con il tuo psichiatra la strategia più giusta da seguire.

TAG: Malattie neurologiche | Neurologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!