20-07-2012

Rispondo alla domanda che la dottoressa mi aveva

Rispondo alla domanda che la dottoressa mi aveva fatto nella mia precedente domanda che allego qui di seguito.DomandaBuongiorno,da qualche tempo avverto un dolore dalla parte del fianco destro all'altezza delle ovaie più o meno ma che si allarga anche più in alto ed arriva fino al rene.sono stata al PS dove mi hanno fatto esami del sangue,eco addominale e urine,non riscontrando nulla di grave apparte una cistite.ora è passato più di un mese e continuo ad avere i dolori.sento quasi sempre la pancia gonfia,se schiaccio nel punto del dolore non mi fa male,ma sento un dolore alla bocca dello stomaco,al bagno vado regolarmente ogni mattina anche se non molto in termini di quantità,ma non ho nausea o vomito.sono una persona molto nervosa e soffro d'ansia,potrebbe avere qualcosa a che fare con i miei disturbi?che genere di esami dovrei fare per cercare di risolvere la situazione?avevo pensato all'appendicite ma il dottore se ne sarebbe accorto,giusto?grazie mille per l'attenzioneRispostaSalve, se l'appendice fosse infiammata sarebbe stata diagnosticata in sede ecografica; i disturbi psicosomatici, quali ansia e nervosismo, potrebbero influire negativamente e causare disturbi a livello gastrico ed intestinale. Potrebbe trattarsi di un' intolleranza alimentare, il gonfiore e il malessere si manifestano subito dopo i pasti?Dott.ssa Monica CaddeoEffettivamente il dolore e il gonfiore aumentano dopo i pasti e sento come un senso di fastidio alla pancia,come se dovessi andare al bagno ma poi non riesco ad andare.da qualche giorno faccio fatica ad andare al bagno anche la mattina,quindi il fastidio peggiora.la ringrazio,buona giornata
Dr. Gina Risetti
Risposta di:
Dr. Gina Risetti
Specialista in Chirurgia pediatrica
Risposta
Salve, Per il gonfiore postprandiale puo' assumere un farmaco procinetico, pero' consiglio di effettuare una colonscopia ulteriori indagini diagnostiche.
TAG: Biochimica clinica | Esami | Medicina generale | Patologia clinica