Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

14-01-2019

Rx torace referto

Sono uomo, ho 44 anni, negli ultimi 3 anni in inverno mi è sempre venuta la bronchite, ho fatto il vaccino antinfluenzale Diagnosticata bronchite a inizio dicembre, preso antibiotico supracef, ma tosse non finita con molto catarro e attacchi lunghi e frequenti Prescritta rx torace, questo il referto: Diffusa accentuazione del disegno vascolobronchiale con associata sfumata ipodiafania in sede basale sinistra, di verosimile natura disventilatoria meritevole di confronto con obiettività clinica e rivalutazione a 10-15 giorni Lieve sovraslivellamento dell’emidiaframma destro, seni costofrenici liberi da versamento Immagine cardiaca nei limiti” In attesa di andare dal medico curante, posso chiedere un parere? Grazie in anticipo
Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta
Dal referto (non ho potuto visionare le immagini), si evince che ha avuto un focolaio pneumonitico. Dovrà ripetere la Rx Torace tra circa 15 gg, per controllare se il focolaio è stato riassorbito. In ogni caso, comunque, avendo patito ripetuti episodi bronchitici nella stagione fredda, dovrà eseguire una valutazione pneumologica con test di broncodilatazione farmacologica, soprattutto se è un fumatore o se ha fumato molto in precedenza. L'esame, banale, non invasivo, permetterà di valutare come funziona il suo apparato respiratorio. Cordiali saluti.
TAG: Malattie dell'apparato respiratorio
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!