Premetto che non ho rapporti sessuali a rischio e con diverse donne, ho una partner abituale, nè li ho mai avuti da pensare a trasmissione di malattie sessuali. Tornando al problema: ho riscontrato che, nel caso di frequenti rapporti sessuali (1/2 al giorno per 2/3 giorni consecutivi ad esempio) - o anche masturbazioni - quando poi urino... Leggi di più solitamente la parte finale (ma può capitare anche per l'interezza dell'urinata) contiene della fine sabbietta e corpuscoli... grumi?... circa della dimensione da 0.25-1.00 mm sempre di sabbietta bianco-giallastra, che brucia all'uscita del canale del pene. Il bruciore persiste più a lungo se non tutti i corpuscoli vengono espulsi rimanendo nel canale, poi risalgono naturalmente e li trovo alla fine del condotto, o li espello con la seguente urinata. Questa condizione fastidiosa persiste per 2-4 urinate (circa una giornata). Non accade sempre, ma come dicevo avviene specialmente quando l'atto è frequente.