Salve,a mio padre è stato diagnosticato un colangiocarcinoma primitivo del fegato.E' stato sconsigliato un intervento chirurgico perchè non risolutivo e comunque ad altissimo rischio di insufficienza epatica nel corso dell'operazione. Ora ha iniziato un programma chemioterapico con la speranza che il suo organismo reagisca e si possa,tra 6... Leggi di più mesi,pensare ad un intervento chirurgico. Inutile nascondere che tutti gli oncologi contattati ci hanno dato poche speranze di vita... Comunque ci hanno parlato di un farmaco chemioterapico che presumibilmente entrerà in Italia tra 6 mesi e che dovrebbe dare ottimi risultati in questi casi. Volevo sapere se tale farmaco è già in uso all'estero e se è possibile in qualche modo averlo qui in Italia. E' impensabile che al giorno d'oggi non ci siano speranze.....